Piccoli particolari per un grande giro

Tanti nuovi particolari per la piccola Versys, piccoli particolari per rendere ancora più godibile una moto che deve fare il giro del mondo.Per iniziare sono andato a Castellucchio di Mantova dove si trova, in un vecchio casale ristrutturato di via Carobbio, la sede della OFFICINA delle TOPPE, la selleria specializzata nella realizzazione di selle per moto. Splendido veramente il lavoro effettuato da Elisa e Praby, con i particolari di un bel verde Kawasaki ed il ribassamento della seduta. E’ stato poi piacevole assistere all’abile lavoro di Elisa per il tiraggio della pelle a caldo, la punzonatura e la rifilatura terminale per un risultato finale che soddisfa sia l’occhio che la praticità d’uso.

il tiraggio a caldo
punzonatura
rifinitura
il prodotto finale, con Elisa e Praby

Venerdi 28 poi trasferta in terra lombarda per due importanti appuntamenti: cambio dello scarico presso la G.P.R. di Riozzo di Cerro al Lambro (MI) e trasformazione dei cerchi da camera d’aria in Tubeless nel capannone della BART Factory di Cura Carpignano (PV), 20 km più a sud.Veramente una simpatica accoglienza alla G.P.R. da parte di tutto il personale, da Antonio ad Andrea, a Fabrizio fino al titolare Mauro con cui mi sono intrattenuto in amichevole colloquio; Antonio mi ha fatto seguire passo passo tutto il processo di sostituzione dello scarico e la foto finale con tutti loro sarà per me un piacevole ricordo.Ah, piccola chicca: sullo scarico, sotto il logo dell’azienda, è stata messa una piccola scritta di “Buon Viaggio” che mi accompagnerà per tutta la durata del ALL AROUND THE WORLD TWO.Alle 14 sono arrivato alla sede G.P.R. ed alle 16 ero già in strada per la seconda tappa lombarda della giornata; 20 km tra i campi coltivati e le bellissime, pittoresche cascine pavesi ed eccomi a Prado di Cura Carpignano dove ad attendermi trovo Stefano Bassi, il titolare della BARTubeless, l’azienda specializzata nella trasformazione dei cerchi moto da quelli con camera d’aria a quelli TL. La moto devo lasciarla almeno una settimana per il lavoro da dedicarci ma ho modo di fare una lunga chiacchierata con Stefano (ci ritroviamo entrambi amici di un grande viaggiatore umbro, il buon Giampiero Pagliochini) su moto, andamento del mercato, materiali .. un simpatico colloquio che si conclude con l’arrivo di Anna (mia moglie) che mi riporta a casa in auto. Lunga giornata ma .. molto positiva, direi. Iuuuu ….

E’ arrivata .. Iuuuuuuu ..

Eccola finalmente, non è ancora completa del tutto (mancano la piastra per la borsa, i rinforzi per i paramani, la piastra paramotore, i portaborracce termiche) ma la struttura principale con le valigie laterali ed i telai per i pneumatici di riserva Heidenau K60 Scout ed i serbatoi supplementari della Acerbis danno un aspetto inconfodibile alla “piccola” Kawasaki Versys-x 300 adventure, un aspetto da giro del mondo, un aspetto da ALL AROUND THE WORLD TWO.

Bellissime le grafiche curate da Fabrizio di Seventeen Graphic Garage e le soluzioni trovate da Gianpaolo Negrini di Koboldbike mi “garbano” proprio, come direbbe il mio amico toscano Alessandro ..

In questi giorni la stò provando qui in giro per argini e strade e la leggerezza e la manegevolezza della piccola Versys mi fanno convincere sempre più della scelta effettuata parecchi mesi fa: a pieno carico pesa come la mia F800GS a vuoto; la facilità di guida è impressionante, sembra una bicicletta; il motore Kawasaki (40 cv su un 300 cc non sono così pochi ..) è brillante e pronto; tocco benissimo a terra e questo mi dà sicurezza soprattutto nelle manovre da fermo; ed in più un serbatoio da 17 litri (che io sappia nessuna delle moto di questa cilindrata ce l’ha più grande) che con i 2 supplementari mi dà un’autonomia di circa 700 km. Per il mio giro del mondo non potevo desiderare di più!!

Primi patrocini

Cominciano ad arrivare i primi patrocini ed io sonoi molto orgoglioso di questo.

Il primo ad arrivare è il patrocinio dell’ Università di Padova (UNIPD) – Centro di Ateneo per i Diritti Umani “A. Papisca” che nella riunione del 21 aprile ha dato parere favorevole alla concessione. Un vero onore per me.

E’ invece arrivata mercoledi 28 aprile la mail della sig. AnnaMaria Martometti, responsabile Presidenza Federale, che mi comunicava la concessione del patrocinio da parte del Presidente della FMI (Federazione Motociclistica Italiana) avv. Giovanni Copioli: potrò usare sul sito e apporrò patches sulla giacca e stickers sulla moto con il logo della FMI. Evvaiiiiiiiiiii ..

Covid19 – vaccino

Martedi 27 aprile, alle ore 17, su chiamata diretta del mio sindaco, l’amico Roberto Franco, sono andato alla Sala delle Associazioni in via Martiri d’Ungheria a Pontelongo ed ho ricevuto la prima dose del vaccino Pfizer, somministratami dal caro amico dott. Loris Meneghetti.

La seconda dose la riceverò martedi 18 maggio, esattamente dopo tre settimane. Sarò allora vaccinato contro questa maledetta pandemia e potrò quindi pensare di viaggiare .

Il primo passo è fatto .. Iuuuuuuuuuuuu ..

Articolo su moto.it/viaggi del 01.03.2021

Viaggi: in partenza per il giro del mondo con la Kawasaki Versys X-300 Adventure.

1 marzo 2021 – Kawasaki Italian è partner nel progetto All Around the World Two di Maurizio Pistore, che partirà per il giro del mondo in solitaria in moto a bordo di una Kawasaki Versys X-300 Adventure.

Il percorso prevede ovviamente diverse tappe. La prima parte verso l’Asia, direzione ex repubbliche sovietiche per passare eventualemente in Giappone. Nella seconda parte il trasferimento sarà verso il continente americano a partire dagli Stati Uniti, poi Centro e Sud America.
Dopodichè il passaggio in Australia e in ultimo l’Africa da sud a nord lungo la costa occidentale.

Ritorno in Europa tra Spagna, Portogallo, Francia e infine Italia: 24 nuove nazioni da attraversare rispetto la prima edizione del giro del mondo. La partenza è prevista nel mese di luglio del 2021.

La moto è una Kawasaki Versys X-300 Adventure, con proulsore bicilindrico parallelo, 4 tempi, rafffeddato a liquido, 296 cc,, distribuzione DOHC, 8 valvole, che eroga una potenza massima di 40 cavalli e ha una capacità del serbatoio di 17 litri
La moto sarà ovviamente accessoriata ad hoc per affrontare l’itinerario.

A completamento dell’accordo alcune dichiarazioni rilasciate dalle parti coinvolte: “Appena abbiamo ricevuto la richiesta di Maurizio l’abbiamo subito accolta con entusiasmo. Orgogliosi di accompagnarlo in questa sua avventura con la nostra Versys X-300 Adventure” ha commentato il responsabile della direzione Marketing e Commerciale di Kawasaki Motors Europe N.V.  Italian Branch Sergio Vicarelli.

“Kawasaki Versys X-300 è da sempre stata la prima scelta come mezzo da utilizzare per questo mio AROUND THE WOLRD TWO e sono molto felice che Kawasaki mi abbia dato disponibilità; ora sono pronto e carico per ultimare i preparativi della partenza.” ha replicato il protagonista dell’impresa Maurizio Pistore

Articolo su “In Sella” del 23 febbraio 2021

Kawasaki Versys 300: pronta al giro del mondo con il prof. Pistore

Esperto moto-viaggiatore, il prof. Maurizio Pistore si prepara alla sua prossima impresa: un giro del mondo attraverso i 5 continenti in sella ad una piccola Versys X-300 Adventure. La partenza è fissata per luglio e l’itinerario già tracciato

Kawasaki Versys 300: pronta al giro del mondo con il prof. Pistore

Un giro del mondo in solitaria, non con una maxi endurona super equipaggiata come potrebbe essere la Versys 1000 di Kawasaki, bensì in sella alla sorellina Versys X-300 Adventure. Protagonista dell’impresa sarà Maurizio Pistore, insegnante di Educazione Fisica e motociclista globe trotter: tra i suoi viaggi quello affrontato nel 2010 da Los Angeles a Panama, quello (nel 2017) da Padova a New Delhi e, ultimo in ordine cronologico, il viaggio in Inghilterra, Irlanda e Scozia, con partenza e ritorno a Pontelongo. Ad accompagnare Maurizio, dicevamo, ci penserà questa volta una piccola ma “capace” Kawasaki Versys X-300 Adventure, bicilindrica da  296 cm³ di cilindrata, 40 CV di potenza, 17 litri di capacità serbatoio e peso in ordine di marcia 175 kg. Non esattamente il tipo di moto con cui ci si immaginerebbe di attraversare tutti e 5 i continenti e 61 nazioni in circa 400 giorni di viaggio. Allora, perchè proprio una Versys-x 300? Risponde lo stesso Maurizio: “Cercavo una moto bassa (per poterla controllare meglio, non durante i lunghi trasferimenti ma negli spostamenti da fermo e nei posteggi). Poche volte si cade “in corsa”, molto più spesso quando si è fermi! Volevo quindi anche una moto che pesasse poco e i 170 kg della “x 300” , (quasi 50 kg in meno delle più performanti maxi enduro) sono un bel po’ di peso in meno; che avesse i cerchi a raggi e non in lega (i pneumatici non sono tubeless ma farò la modifica BARTubeless grazie alla collaborazione con la BART Factory); che avesse ruota anteriore almeno da 19; che avesse un serbatoio accettabile ed i 17 lt della piccola Kawasaki non sono tantissimi ma sempre di più delle concorrenti sul mercato (e poi mi porterò i 2 serbatoi supplementari da 5 lt ciascuno forniti dalla Acerbis); infine una moto non specifica da enduro ma che mi permettesse comunque una certa manovrabilità anche su strade sterrate”. 

Il percorso
Il percorso prevede diverse tappe, la prima parte verso oriente, verso l’Asia,  direzione  ex repubbliche sovietiche per passare eventualmente in Giappone. Nella seconda parte il trasferimento sarà verso il continente americano a partire dagli Stati Uniti, poi Centro e Sud America. Dopodichè il passaggio in Australia e in ultimo l’Africa da sud a nord lungo la costa occidentale. Ritorno in Europa Spagna, Portogallo, Francia e ritorno in Italia. La partenza è prevista nel mese di luglio del 2021.

Appena abbiamo ricevuto la richiesta di Maurizio l’abbiamo subito accolta con entusiasmo. Orgogliosi di accompagnarlo in questa sua avventura con la nostra Versys X-300 Adventure” ha commentato il responsabile della direzione Marketing e Commerciale di Kawasaki Motors Europe N.V. Italian Branch Sergio Vicarelli. “Kawasaki Versys X-300 è da sempre stata la prima scelta come mezzo da utilizzare per questo mio AROUND THE WORLD TWO (il primo lo affrontò nel 2013 con un 3 ruote QUADRO attraverso 5 continenti e 41 nazioni) e sono molto felice che Kawasaki mi abbia dato disponibilità, ora, sono pronto e carico per ultimare i preparativi della partenza.” ha detto invece Maurizio Pistore, quasi pronto al via…

Articolo su “Road Book Magazine” del 19 febbraio 2021

IL GIRO DEL MONDO NEL VERSYS GIUSTO

NOTIZIE 19 febbraio 2021

Il progetto “All Around The World Two” di Maurizio Pistore si concretizza con il supporto di Kawasaki Motors Europe, la quale fornirà all’esperto globetrotter, tramite la filiale italiana, una Kawasaki Versys X-300 Adventure per affrontare la sua prossima sfida in solitaria.

03-Maurizio-Pistore
04-Attrezzatura-Maurizio-Pistore

Maurizio Pistore non è nuovo a questo tipo di iniziative: già nel 2012 aveva compiuto un viaggio intorno al mondo con un singolare scooter a tre ruote, esperienza che ha raccontato durante l’edizione 2020 del Travellers Camp, l’evento di riferimento dedicato al mondo dei viaggi e dell’avventura in motocicletta.

06-Maurizio-Pistore-Viaggio
05-Maurizio-Pistore-Giro-del-Mondo-2012

Questa volta Maurizio ha puntato su un mezzo ancora più leggero e versatile, spinto da un bicilindrico parallelo raffreddato ad acqua di 296 cc, con distribuzione a 8 valvole, 40 CV di potenza, un serbatoio da 17 litri e un peso di 175 kg.

02-Mappa-All-Around-The-World-Two-Pistore
Segnato in rosso sulla cartina del mondo l’ipotetico tragitto (poi .. è il viaggio che fa il percorso)

Il percorso si svilupperà verso oriente, in direzione delle ex Repubbliche dell’Unione Sovietica prima di raggiungere il Giappone da dove, attraversando il Pacifico, sbarcherà negli Stati Uniti per poi scendere verso il Sud America. A seguire, Australia e Africa da sud a nord, per rientrare in Italia attraverso Spagna, Portogallo e Francia. La partenza è prevista, salvo complicazioni, per il prossimo luglio.

07-Kawasaki-Versys-X-300-Adventure-lato-sinistro

Articolo su “In Moto” del 17 febbraio 2021

Il giro del mondo in Kawasaki Versys X-300 Adventure

Ben 61 nazioni e oltre 100.000 km in sella ad una moto: Maurizio Pistore ha da poco presentato il progetto “All Around The World Two” in partnership con la Casa motociclistica nipponica.

Fare il giro del mondo in sella alla propria moto è un sogno che molti motociclisti tengono nel cassetto e che in pochi riescono a realizzare. Tuttavia, per Maurizio Pistore – grande appassionato di due ruote e amante dei viaggi – è qualcosa che va oltre il semplice sogno.

Infatti, in partnership con Kawasaki, ha da poco annunciato il progetto “All Around The World Two”, ovvero un giro del mondo in solitaria in sella ad una Kawasaki Versys X-300 Adventure.

5 CONTINENTI TUTTI IN SELLA

Il percorso che affronterà Maurizio Pistore (presente nella foto in basso), con partenza prevista il prossimo luglio, prevederà diverse tappe – e ben 24 nuove nazioni da attraversare rispetto alla prima edizione -, con una prima parte di viaggio che verrà effettuata verso oriente, direzione Asia ed ex repubbliche sovietiche, per poi passare in Giappone. Nella seconda parte, invece, ci sarà il trasferimento verso gli Stati Uniti e nelle zone del Centro e Sud America.

Poi ancora AustraliaAfrica – che sarà percorsa da Maurizio da sud a nord lungo tutta la costa occidentale – e il tanto atteso ritorno in Europa.

UNA VERSYS X-300 PER GIRARE IL MONDO

Le 61 nazioni e gli oltre 100.000 km verranno percorsi dal Signor Maurizio in sella ad una Kawasaki Versys X-300 Adventure. Una moto che porta in dote un motore bicilindrico parallelo 4T raffreddato a liquido, con distribuzione DOHC e una potenza massima circa 40 cv. Ovviamente, accessoriata per affrontare l’impervio itinerario da percorrere in circa 400 giorni.

Appena abbiamo ricevuto la richiesta di Maurizio l’abbiamo subito accolta con entusiasmo. Orgogliosi di accompagnarlo in questa sua avventura con la nostra Versys X-300 Adventure” ha commentato il responsabile della direzione Marketing e Commerciale di Kawasaki Motors Europe N.V. Italian Branch Sergio Vicarelli.

[…] Sono molto felice che Kawasaki mi abbia dato disponibilità – ha aggiunto Maurizio Pistore – sono pronto e carico per ultimare i preparativi della partenza.”

E noi non possiamo che augurarTi in bocca al lupo, Maurizio!

Articolo su Gazzetta Motori di Mauro Crinella

Tutti

A settembre sono stato relatore al Travellers Camp, ho mostrato il mio primo giro del mondo e presentato il secondo. Lì ho conosciuto Mauro Crinella, film Maker indipendente che collabora anche con la Gazzetta dello Sport. Molto gentilmente mi ha fatto un’intervista ed il risultato lo vedete qui. Grazie di cuore, caro Mauro, non sarei mai stato capace di fare un trailer di presentazione come questo. E domani, lunedi 01.02.2021, un altro bell’articolo sul Mattino di Padova a cura di Martina Masiero .. almeno spero che esca .. he he he ..Vedremo dai. Intanto gustiamoci questo bel filmato di Mauro🤟👍😜😁

https://video.gazzetta.it/giro-mondo-uno-scooter-tre-ruote-un-esperienza-unica/d00b661c-693c-11eb-aa0c-49db0b9323f0?vclk=home_generico